AUSTRIA - Vienna

Le 3 Capitali in bici

  • Piste Ciclabili
  • Tour in bici
  • 8 giorni / 7 notti
  • standard 3 / 4 stelle
  • Mezza pensione

Seguendo il corso del fiume più lungo d’Europa pedaleremo attraversando Austria, Slovacchia e Ungheria, tra grandi città, piccoli borghi storici e splendidi paesaggi fluviali fino a raggiungere lo spettacolare ponte delle catene di Budapest.
Percorso facile seguendo tratti di argine, tranquille stradine di campagna e un tratto di strada sterrata. Un paio di tappe lievemente ondulate.
Vienna, in passato è stata capitale dell'impero asburgico e per diversi secoli fu uno dei maggiori poli di riferimento delle arti e della cultura mitteleuropea. Il suo volto di oggi rispecchia questo affascinante passato e milioni di turisti all'anno lo confermano.
Bratislava una vera scoperta! Città bellissima, viva e piena di iniziative che vale la pena di essere visitata. Anch'essa ha avuto un passato glorioso ed è bagnata dal bel Danubio e questo fa la differenza.
Budapest, denominata la “Parigi dell’Est” è sicuramente un paragone azzeccato, ma la definizione di Budapest più efficace, quella che spiega maggiormente la sua peculiarità è “città-ponte”. Il ponte è quello tra Europa dell’Est e dell’Ovest.


LE PARTENZE SONO PREVISTE ALLA DOMENICA
Possibilità di aggiungere il volo


Chiedi al tuo consulente di fiducia

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Dettagli

Questo tour è rivolto a chi desidera scoprire 3 capitali ricche di fascino come l'Austria, la Slovacchia e l'Ungheria. Si parte da Vienna, capitale vivace e antica residenza imperiale, la cui fama è legata a personaggi famosi come Mozart, Strauss, Schubert, Kafka o Freud. Si seguirà il corso del fiume più lungo d’Europa pedalando tra grandi città, piccoli borghi storici e splendidi paesaggi fluviali fino a raggiungere lo spettacolare ponte delle catene di Budapest.
Programma: 340 Km Difficoltà: facile - Formula Viaggio: di gruppo con accompagnatore parlante ITALIANO


Partenza di domenica

1° giorno: Vienna
Arrivo a Vienna e accoglienza in hotel dalle 18.30. Incontro in reception con il gruppo e con l’accompagnatore per la presentazione del percorso e per la prima serata assieme. Dopo cena possibilità di fare una prima passeggiata in città, avvolta nella suggestiva atmosfera notturna
2° giorno: Vienna – Bratislava 
Saliamo subito in sella di buonora, certo c’è qualche chilometro da macinare, ma la tappa è semplice e volendo c’è sermpre la possibilità, per i più pigri, di accorciare in treno. Attraverso la campagna austriaca arriviamo alla cittadina termale di Bad Deutsch Altenburg, al parco archeologico del Carnutum. Da qui in treno raggiungiamo Wolfsthal (non incluso, ca. 4,5 €) e superato il confine tra Austria e Slovacchia raggiungiamo Bratislava, la giovane capitale slovacca
3° giorno:Bratislava – Mosonmagyarovar (50 km)
Da Bratislava partiamo per addentrarci nel paesaggio del Szigetköz: 500 minuscole isole e un labirinto di insenature che si è formato nel tempo lungo il Danubio ed è diventato un vero paradiso per pesci e uccelli. I più arditi potranno fare il bagno in un piccolo lago dalle acque cristalline. Attraversandolo raggiungiamo Mosonmagyarovar, importante centro agricolo della zona, famoso anche per il suo centro termale.
4° giorno: Mosonmagyaróvár – Györ (45 km)
Oggi pedaliamo immersi nell’incantevole pianura ungherese con la possibilità di visitare il castello di Hedervary, e raggiungiamo l’antica Györ e il suo affascinante centro storico costruito su una collina, alla confluenza di tre fiumi: Danubio, Raba e Rabca. I tanti monumenti, i palazzi barocchi, le enoteche, le sontuose pasticcerie e la vivace vita universitaria la rendono una delle città più importanti d’Ungheria.
5° giorno: Györ – Komàrno  (65 km)
Non sarà la mitteleuropa dei grandi fasti, quella che incontrerete oggi, ma sarà l’Europa del passato (infondo non così lontano), delle tradizioni e delle popolazioni che questo grande fiume, trait d’union di tanta cultura, vi guiderà a conoscere.Tappa a Babolna conosciuta per le belle scuderie imperiali, da qui percorrendo strade collinari giungerete a Komárom collegata dal “ponte dell’amicizia” alla gemella Komàrno una delle città più antiche della Slovacchia.
6° Komàrno –  Štúrovo/Esztergom (50 km)
Attraversiamo nuovamente il ponte verso la Slovacchia per dirigerci verso il forte romano di Kelemantia, superare piccoli villaggi di contadini dal sapore di antico, prima di raggiungere Esztergom, città di vescovi e dei re. Nota anche come la “Roma Ungherese” o “Città Reale”, con un centro storico bellissimo e un’imponente Basilica, la più grande chiesa cattolica di tutta l’Ungheria. 
7° giorno: Štúrovo/Esztergom – Szentendre – Budapest (60 km + traghetto Szentrendre/Budapest)
Raggiungiamo la non lontana Esztergom per la visita della splendida Cattedrale di Nostra Signora e di Sant’Adalberto. Poi ci dirigiamo verso Visegrad, la “Svizzera ungherese”, con la sua cittadella medievale. Il paesaggio è più verde e più montano e seguendo le anse del Danubio arriviamo all’isola di Szentendre, famosa per i suoi tanti musei e gallerie d’arte. In battello, attraverso il suo viale principale, il Danubio, raggiungeremo proprio il cuore di Budapest. A darci il benvenuto dalle sue sponde saranno i principali monumenti della città. Dopo cena avremo solo l’imbarazzo della scelta tra la vita notturna di Pest, i monumenti illuminati di Buda o un po’ di relax nei bagni termali, aperti fino a notte fonda.
8° giorno Budapest
Dopo colazione ci salutiamo e ci diamo appuntamento al prossimo viaggio. Prima di rientrare potete visitare la splendida capitale ungherese, la Basilica di Santo Stefano con la famosa reliquia, fare una foto di rito al Ponte delle Catene, raggiungere Piazza degli Eroi e magari trascorrere qualche ora di relax tra terme e piscine.


NOTA: Nonostante la nostra intenzione sia di rispettare il programma indicato, per motivi organizzativi o climatici l’itinerario potrebbe subire qualche lieve modifica, anche in loco. In caso di chiusure di musei, monumenti e siti non prevedibili al momento della pubblicazione del presente programma, ci riserviamo il diritto di sostituire la visita con altri luoghi di interesse, anche in loco.
IMPORTANTE: per attraversare la Slovacchia è necessario avere il caschetto. Siete pregati di portare il vostro dall’Italia oppure, richiedendolo in anticipo al momento della prenotazione, è possibile comprarlo dal referente locale al costo di 40 €, pagamento alla consegna.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Date e prezzi
Prezzo
16/08/20 / 23/08/20
Quota di partecipazione a persona in camera doppia
€ 820

Supplementi

dal 02/08/20 al 16/08/20
Camera singola
€ 230
dal 02/08/20 al 16/08/20
Noleggio bici
€ 70
dal 02/08/20 al 16/08/20
Noleggio bici elettrica
€ 160
Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Incluso/Escluso

Per partenze in date diverse da quelle proposte, contattate il vostro consulente Evolution Travel
I prezzi s'intendono a persona in camera doppia
La quota comprende:

- Sistemazione 7 notti in hotel 3 stelle, in camere doppie con servizi privati;
- 7 Cene (bevande escluse);
- Trasporto bagagli nei trasferimenti di hotel;
- Accompagnatore parlante italiano;
- Barca Szentrendre–Budapest;
- Materiale informativo;
- Aassicurazione medico bagaglio Europe Assistance 24/24.

La quota non comprende:
- Il viaggio a/r dall'Italia;
- I pranzi, le bevande;
- Gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato.



Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Appunti di Viaggio

Caratteristiche tecniche
Percorso facile seguendo tratti di argine, tranquille stradine di campagna e un tratto di strada sterrata. Un paio di tappe lievemente ondulate.  Ogni singolo partecipante deve essere in uno stato di forma psicofisica che gli consenta di poter svolgere e completare l'itinerario della vacanza da lui scelta. In caso contrario, per tutelare l'incolumità del gruppo e del partecipante stesso, l'accompagnatore si riserva il diritto di escluderlo dalle escursioni che riterrà più impegnative.


Le biciclette fornite sono delle citybike robuste ed affidabili, sono dotate di cambio a 21/27 rapporti con comandi a leva posti sul manubrio. Le bici sono dotate di borsa laterale.
Ricordiamo, al fine di evitare spiacevoli cadute di catena, che il cambio non va mai utilizzato da fermi e nemmeno sotto sforzo (ad es. nel bel mezzo di una salita). I freni sono del tipo V-brake e pertanto si deve prestare particolare attenzione nelle discese a non premerli troppo a fondo per il rischio di bloccare le ruote, soprattutto quella anteriore... In pista ciclabile si tiene la destra e si procede in fila indiana seguendo sempre l'accompagnatore.
In Slovacchia è obbligatorio portare il caschetto, non si può pedalare senza. Vi raccomandiamo quindi di procurarvelo prima della partenza!

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!

Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!